Campione
Sirmione
Prà
Torbole

Sirmione
Malcesine Hotel Europa - Park
Malcesine Windcenter - metà
Strada tra il Park e la Campagnola

Fraglia di Malcesine (navene)
Isola dei conigli
Campione
Al prà 1
Al prà 2
Riva
Brenzone
Campione

Campione D/G
Malcesine - Park
Malcesine - Campagnola
Navene - Tunnel
Sirmione - Spiaggia Brema
Assenza di Brenzone - Isola
Trimelone

San Benedetto di Lugana - Porto dei Bergamini

Nome
Email

Le poche foto che abbiamo dei componenti della benacokite sono rigorosamente a terra, mentre gonfiamo il kite, chiudiamo la barra, carichiamo la macchina, o mentre teatralemente guardiamo l’orizzonte in cerca di chissà cosa.
Dimenticavo,  ce ne sono circa un migliaio di noi ubriachi…ma questa è un’altra storia!

 



L’unico realmente fisicato fra di noi è Matteo, aka Quarel, peccato che non sappia andare in kite…
Io peso 90kg….a giorni ne peserò 95 ed entro fine stagione vorrei raggiungere il quintale, sono il Cisko!

 

 


Umberto, alias Ciola, è la voce saggia del gruppo, logistico, papà di Vittoria, scorbutico, vecchio ed ovviamente pelato è il nostro guru del vento, già campione Italiano di Hobie Cat nel 2002 e nel 2007 è l’unico fra di noi che riconosce il sud-est dal sud-ovest!

 




Siccome si comincia sempre dalla fine…biondo, occhi azzurri, alto…più o meno come la tavola…tutto comincia da lui!! Leonardo si presenta una sera di tanti anni fa a casa mia per l’ennesima, fumosa, nevrotica ed alcolica serata alla play, (Winning Eleven 4 Ever), con una rivista ed una VHS (per chi non lo sapesse le VHS si usavano nella preistoria per la divulgazione dei filmati)…Manu Bertin e e Martin Vari si sparavano mostruose rotazioni board off, si cominciavano a vedere le prime barre con il blocco per il de-power, i panta lunghi sopra la muta erano una figata da pro ed il wave riding era una cosa da Hawaiani…



Il leo mi fa:”Proviamo?”        
Ed io rispondo:”Ok!!” la risposta vera rendeva molto più l’idea ma meglio sorvolare, cose da veronesi!

 

 

Muta da pesca subacquea, rigorosamente mimetica; Casco da skate;
Ala: (1 in due, come se 40kg di differenza non fossero un problema), Takoon Skoop, 14mq, 4 cavi, barra da 70;
Tavola: Wipica 186 cm con leash fatto in casa, (Adesso è diventata una panchina);
Barca: La mitica Sara, 6mt per 2tonnellate di peso, 15cavalli, mitico barcone da pesca del  Guido.

 

Barcaiolo: Nicola, aka Bubo, che per due anni si è preso un sacco di parole, ci ha decollato il kite circa 50 volte a session e non ha mai fatto kite!
Adesso chiedetevi perché ci abbiamo messo due anni ad imparare a bolinare!!! Era il 2003!
Siamo partiti in 5, oltre a me ed il Leo c’erano il Gian,che ha lasciato per evitare la sveglia all’alba;





Il Pretch, che dopo aver smosso carabinieri, croce rossa, auto medica ed esorcisti vari per una iper ossigenazione, ha deciso di lasciar perdere;
Ed il mitico Davide, che ha mollato al secondo giorno del corso, dopo aver passato 4 ore a vomitare in barca gli sprizz della sera prima!

Sono passati ormai quasi 5 anni da quelle prime, indimenticabili e pericolosissime avventure in kite sul nostro Benaco e della prima Benacokite siamo rimasti in 2, appoggiati da uno straordinario Bubo che continua a non fare kite, ma senza lui sarebbe molto peggio!

Come in tutte le storie di amicizia e di sport, è all’improvviso e senza ragione apparente che si scoprono, ed a volte riscoprono, vecchie amicizie.
Il Teo ed il Ciola arrivano all’improvviso e diventano trascinatori, chi nel kite, chi nell’alcool, della nuova Benacokite!

Arriva anche Luca, new entry, pedina mancante a completamento della Benacokite che vi stiamo raccontando….arriva e lascia il segno…su se stesso soprattutto.
Ad ogni uscita ne combina una, in un’escalation di cazzate che con l’esperienza aumentano invece che diminuire!
Kite sugli alberi, kite dispersi…ho visto fare peggio solo al Pretch, paura!

A questo punto dovrei raccontarvi della nostra Mission, del perché sono a scrivervi di noi e della nostra storia, di cosa vogliamo ottenere ed offrire tramite questo web site...lo abbiamo chiamato in vari modi; vetrina sul mondo kite del Garda; sito di informazioni per i kite-turisti e via dicendo.

La definizione secondo me più appropriata dovrebbe raccogliere le parole: informazione globale, format, professionale, ricerca e servizio, o meglio al servizio.
Ora sistemate queste parole nell’ordine che preferite ed avrete www.benacokite.it !!
Ovvero un nuovo format di ricerca al servizio del kiter che cerchi informazioni globali e professionali riguardo la pratica del kitesurf sul lago di Garda.





All’interno del sito vi raccontiamo le nostre uscite e quelle dei nostri amici, vi spieghiamo quali sono gli spot migliori, quando e con quali venti lavorano, come leggere le previsioni.
Forniamo i contatti delle scuole, dei servizi di lift, degli hotel, dei park per i furgoni e dei camping vicino agli spot.

Ci metteremo anche in gioco, fornendo la nostra analisi e previsione delle condizioni!



Ma tutto questo lo scoprirete facilmente dedicando pochi attimi alla navigazione all’interno di www.benacokite.it

Ciò che invece è bello raccontare, sono le motivazioni, il perché dedichiamo tempo ed impegno a questo progetto;
Benacokite non è ne una scuola ne uno spot e  non vende materiale.
Siamo un gruppo di kiter che amano e conoscono il lago di Garda, che cercano stimoli per stare assieme e mettere a disposizione di chiunque voglia conoscere od approfondire le proprie conoscenze sul lago di Garda le loro esperienze positive e negative,  Lago che il sommo poeta Dante già cantò cosi:
                                                     


Francesco Andretti

©2008 benacokite.it